Quando van Gogh diventa dipinto.

Oltre l’inchiostro – III puntata

È la prima produzione animata creata come se fosse un olio su tela, un progetto audace e rischioso ma che in realtà si è rivelato stupefacente e di un artisticità senza precedenti. Il film è Loving Vincent, produzione polacca e britannica del 2017. Il merito va a Dorota Kobiela e Hugh Welchman e non solo: centoventicinque artisti si sono cimentanti nel rielaborare oltre duecento dipinti del pittore olandese e successivamente  attraverso applicazioni e prove i frame della pellicola girata con attori veri sono stati dipinti in modo da assomigliare il più possibile allo stile di van Gogh. Ne risulta un gigante di pittura in movimento, gli attori diventano un dipinto dinamico e vivente e anche le angosce, i rapporti umani e le emozioni espresse nella trama di Loving Vincent restano incatenate tra il colore spesso e grumoso. Quel colore appunto così frenetico sullo schermo sembra ancora umido, come se non dovesse mai asciugare per dare compattezza e completezza all’opera.  Nel tentativo di divincolarsi tra le pennellate i personaggi, Armand Roulin per primo essendo il fulcro di connessione della vicenda, rimangono fissi in quello stato di finzione senza mai recuperare la loro anima di concretezza, di persone in carne ed ossa.

 

gradyedit_loving-vincent-annecy-festival-paws-painting-animation-workstation

In questo il caso il Rotoscope sale notevolmente di prestigio, indispensabile per dare senso all’intera produzione.

Sul finire del 1800 un giovane di nome Armand Rouling viene mandato da suo padre postino verso casa di Theo van Gogh per recapitare una lettera del fratello Vincent che da poco si era suicidato. Conosce persone, ricostruisce quella trama di relazioni che Vincent nel suo ultimo periodo di vita aveva intessuto con esse: chi lo inganna, chi lo salva, chi lo esclude. Armand sembra sentire sulla propria pelle quello che il pittore aveva già provato. Loving Vincent progressivamente assume le vesti di un giallo, mettendo in dubbio la stessa volontà di Vincent di uccidersi. Se non si trattasse di suicidio ma di omicidio? Armand investiga e lo spettatore segue con pazienza ogni passaggio, si perde nelle scene talvolta confuse, in grado di assorbire la concentrazione per arrivare alla verità insieme al giovane protagonista, giungendo al culmine della matassa andata a crearsi.

Gli attori non sono da dimenticare.  Vincent Van Gogh è interpretato da Robert Gulaczyk,robert-gulaczyk attore poco conosciuto sulla scena internazione ma che inaspettatamente sembra assomigliare molto al pittore, forse ancor di più rispetto ai numerosi attori entrati nello stesso ruolo di altre pellicole passate. Armand Rouling viene impersonato da Douglas Booth ( Jupiter- Il destino dell’universo; Noah ), la governante del medico Gachet, Louise Chevalier, è Helen McCcory, famosa per i ruoli in Harry Potter, Hugo Cabret e Intervista col vampiro, mentre nei panni di Marguerite Gachet, figlia del medico Gachet, (raffigurata nel dipinto del 1890 Marguerite Gachet al piano)  troviamo la dolce Saoirse Ronan (Brooklin; LadyBird; Mary Queen of Scots)

Non a caso Loving Vincent riceve l’onorificenza meritata: la candidatura ad un Oscar, ai Golden Globe e ai David di Donatello, mentre agli European Film Award riceve il premio come miglior film d’animazione.

¹Ý°íÈå

Quel che posso dirvi dopo tutto ciò è che Loving Vincent è un capolavoro della tecnica, allo stesso tempo colmo di un senso di tristezza e malinconia che ha reso ai miei occhi ancor più amabile Vincent come uomo e artista, esplicitando alla perfezione la sua difficoltà di vivere in un mondo mai stato in grado di accoglierlo a tempo debito nel modo che meritava.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...